Personale docente

Saveria Chemotti

Indirizzo: Piazzetta G. Folena, 1 - Palazzo Maldura - Padova . . .

E-mail: saveria.chemotti@unipd.it

  • Il Mercoledi' dalle 11:30 alle 12:30
    presso Palazzo Maldura
    nel mio studio

Dopo la laurea presso l'Università di Padova con una tesi su A. Gramsci critico della letteratura, i miei interessi di ricerca si sono sviluppati a partire da un primo libro dedicato alle riflessioni annotate nei "Quaderni del carcere" sul Rinascimento e su Machiavelli, ai rapporti teorici tra gramscismo e neorealismo, all'analisi tematica e stilistica delle «Lettere dal carcere».
Altri temi affrontati nel corso dei miei studi sono:
-Il Romanticismo italiano ed europeo, la figura e l'opera di Foscolo dell'esilio, il rapporto tra Foscolo e i romantici;
-Il romanzo italiano tra Ottocento e Novecento, con particolare riguardo per i narratori vociani a cui ho dedicato una ricerca anche con specifiche finalità didattiche;
-I temi e gli interpreti della narrativa veneta del Novecento, con particolare riferimento all'opera di A. Giacomelli (ritratto e ristampa del romanzo Sulla breccia) di G. Berto (due studi sul Berto giornalista), di P. Sanavio (il primo periodo della sua produzione letteraria), di R. Pascutto (l'edizione critica delle opere narrative edite), di F. Camon, alla produzione variegata dei giovani narratori veneti degli anni Ottanta e Novanta (un saggio monografico), la cura degli Atti dei Convegni dedicati rispettivamente a Cesare Ruffato e a Giuseppe Berto;
-la ricerca sui temi e sui protagonisti della rivista «Argomenti. 1941-43» diretta da Alberto Carocci e Raffaello Ramat a cui ho dedicato una ristampa anastatica, presso Forni, completa del fascicolo inedito, un saggio monografico e un profilo sulla figura di R. Ramat.
-la narrativa della seconda guerra mondiale; la narrativa di Tonino Guerra tra cinema e letteratura; la scrittura femminile novecentesca (in particolare Sibilla Aleramo e Dacia Maraini,
il rapporto madre figlia e padre figlia nella letteratura italiana contemporanea)
-un saggio sulla poesia di S. Ramat e numerosi altri interventi critici su riviste specialistiche e su quotidiani nazionali.
Sono condirettore di «Studi Novecenteschi», rivista semestrale di storia della letteratura italiana contemporanea sulla quale ho pubblicato per vent'anni la Rassegna di studi, uno spoglio bibliografico completo della critica novecentesca, scandito per lemmi tematici e monografici.
Dirigo le collane di studi di genere Soggetti rivelati. Ritratti, storie, scritture di donne e Graphie per la casa editrice Il Poligrafo di Padova e la collana di narrativa Vicoli. Strade strette, secondarie. Percorsi letterari inesplorati, per la casa editrice Cleup di Padova.
Dal 2003 sono Delegata dell'Ateneo di Padova per la per la cultura e gli studi di genere e coordino il Forum d'Ateneo per le politiche e gli studi di genere.
Ho insegnato molti anni Letteratura italiana moderna e contemporanea e Letteratura italiana di genere e delle donne.
Ho pubblicato due romanzi con la casa editrice L'Iguana: La passione di una figlia ingrata, 2014, premio selezione Comisso e Ti ho cercata in ogni stanza, 2016.

Download Curriculum_Chemotti.pdf