Personale docente

Alessandro Catalano

Professore associato confermato

L-LIN/21

Indirizzo: VIA BELDOMANDI, 1 - PADOVA . . .

Telefono: 0498278662

E-mail: alessandro.catalano@unipd.it

  • presso Studio docente, Via Beldomandi 1, II piano
    Prossimi ricevimenti: venerdì 31 agosto, 11.30-12.30, Beldomandi, Aula esterna martedì 4 settembre, 12.30-13.30, Beldomandi, Studio docente giovedì 13 settembre, 11.30-12.30, Beldomandi, Studio docente giovedì 20 settembre, 11.30-12.30, Beldomandi, Studio docente

Alessandro Catalano (Roma, 1970) è professore associato di letteratura ceca presso il Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari dell'Università di Padova.
Ha studiato ceco e russo all’università degli studi di Roma “La Sapienza”, nel 2002 ha portato a termine nella stessa università un dottorato in slavistica dedicato alla controriforma in Boemia, con una tesi che è stata valutata dall’Associazione italiana degli slavisti la migliore tesi di dottorato in slavistica di quel triennio. Negli anni successivi è stato professore a contratto di lingua e letteratura ceca presso le università di Firenze e Pisa.
A Vienna ha svolto un progetto di ricerca postdottorato che è culminato nell’edizione in sette volumi dei “diari” del cardinale Ernst Adalbert von Harrach: “Die Tagebücher und Tagzettel des Kardinals Ernst Adalbert von Harrach (1598-1667). Edition und Kommentar” (http://www.univie.ac.at/Geschichte/Harrach).
Nel dicembre del 2006 è divenuto ricercatore universitario presso il Dipartimento di lingue e letterature anglo-germaniche e slave dell’università degli studi di Padova.
Traduce dal ceco (tra le altre cose B. Hrabal, La tonsura, Idem, Opere scelte, Milano, Mondadori 2003; M. Viewegh: L’educazione delle ragazze in Boemia, Milano, Mondadori, 1999; M. Viewegh: Quei favolosi anni da cane, Milano, Mondadori, 2001; M. Viewegh: Il caso dell’infedele Klára, Torino, Istar libri, 2005; M. Viewegh, Romanzo per donne, Torino, Istar libri, 2006; [François Rabelais], Trattato sul buon uso del vino, edizione critica e note di P. Ourednik, Palermo, :duepunti edizioni, 2009; P. Ouředník, “Anno ventiquattro”, eSamizdat, 2009 (VII), 2-3, pp. I-XL; M. Viewegh: La bio-moglie, Roma, Atmosphere libri, 2011; M. Viewegh: Fuori gioco, Roma, Atmosphere libri, 2012; K. Čapek, R.U.R. Rossum’s Universal Robots, Venezia, Marsilio, 2015; P. Ourednik, Caso irrisolto, Rovereto, Keller, 2016) e si occupa di letteratura ceca del Novecento, di controriforma e di storia dell’Europa centro-orientale.
Ha partecipato a decine di convegni internazionali.
Fa parte della redazione delle riviste Souvislosti, Svět literatury, Český časopis historický e Folia Historica Bohemica.
Ha creato una lista dedicata alle novità editoriali della letteratura ceca in Italia:
http://it.groups.yahoo.com/group/pragamagica/.
Insieme a Simone Guagnelli ha ideato, fondato e realizzato il sito e la rivista eSamizdat:
http://www.esamizdat.it/

http://www.esamizdat.it/autori/catalano.htm

http://www.esamizdat.it/letteraturaceca.htm

L'incontro con gli studenti di tutte le annualità per concordare l'orario del lettorato si terrà nello studio del Prof. Catalano (Palazzo Beldomandi, II piano) martedì 25 settembre alle ore 10.00.

Il corso di letteratura ceca inizia il 26 settembre con il seguente orario:
lunedì, 10.30-12.30, aula A
mercoledì, 10.30-12.30, aula A


Prossimi ricevimenti:

venerdì 31 agosto, 11.30-12.30, Beldomandi, Aula esterna
martedì 4 settembre, 12.30-13.30, Beldomandi, Studio docente
giovedì 13 settembre, 11.30-12.30, Beldomandi, Studio docente
giovedì 20 settembre, 11.30-12.30, Beldomandi, Studio docente